Piccolo San Siro

Piccolo San Siro

Il progetto arriva sul tavolo de La Bia Architetti nel 2014 a seguito di un incendio che ha distrutto gli spogliatoi del Piccolo San Siro. Da quel primo progetto, la strada è stata lunga e possiamo dirsi conclusa nel 2024 anche se si sa, l’evoluzione è alla base dello sport quindi chi lo sa quali saranno gli sviluppi futuri.


Si tratta della progettazione di un centro sportivo facente parte di un piano attuativo del Comune di Milano. Abbiamo perciò dapprima ricoperto il ruolo di intermediati tra la proprietà, la Parrocchia di Santa Maria Nascente e il Comune di Milano. Firmata la convenzione tra i due enti e normato il ruolo che avrebbe avuto col settore dello sport della zona, si è dato il via alle varie fasi di sviluppo. Questo hanno visto il susseguirsi di: nuovi spogliatoi, rifacimento e copertura in legno lamellare dei campi da calcio, realizzazione di nuovi campi da padel coperti con una struttura in accaio nonché il disegno dei percorsi interni al centro sportivo e un inizio di un percorso vita che speriamo avrà ulteriori sviluppi futuri.